San Valentino da single

Le persone in tutto il mondo aspettano con fremito la giornata degli innamorati il 14 di febbraio: San Valentino, finchè non si rendono conto di essere single. A quel punto San Valentino diventa una morsa da cui si cerca di scappare senza successo, dal momento che ovunque guardi trovi persone mano nella mano. Anche sui social non si riesce a trovare un attimo di tranquillità, infatti le foto delle coppie innamorate riescono solo ricordarti quanto sei solo, aiutate dai classici che trasmettono in tv, film come The Notebook e Romeo + Giulietta. Quindi la domanda sporge spontanea: Come posso trascorrere San Valentino da single? 

San Valentino è una festa che celebra l’amore, quindi perchè non celebrare l’amore per se stessi prendendosi un giorno di pausa dagli inconvenienti della vita. Approfittate, quindi, di questa giornata per dedicarvi a voi e nient’altro, dopotutto se vi serve è perchè ve lo meritate.

  1. Staccati dai social. 

Metti da parte il cellulare o comunque limitane l’utilizzo, perchè, per quanto possa non sembrare, è fonte di stress psicologico e nervosismo.

  1. Riempi il tempo con attività piacevoli e creative.

Fai ciò che ti piace, che può essere cucinare, cantare, disegnare, suonare, dedicarti alla fotografia o alla scrittura e cerca di star bene ed esprime tutto te stesso in quello che fai.

  1. Stai all’aria aperta.

Fai una passeggiata o esercizio fisico all’aria aperta, possibilmente in zone verdi, e fai respirare ai tuoi polmoni un po’ di aria fresca e pulita.

  1. Riempiti la pancia. 

Mangia del cibo che ti piace e sazia le voglie più remote del tuo palato (io consiglio la pizza).

  1. Usa la sera per rilassarti totalmente.

Dopo una giornata produttiva e beneficiosa per l’animo dedica la sera al riposo del corpo: stenditi sul divano e guarda la tua serie tv preferita, leggi, oppure piazzati una maschera per il viso in faccia e ascolta musica dolce e sonora.


Immagine da Pinterest